La Chiave Orgonica

Alla scoperta delle verità nascoste

Peppe Pluton risponde #1: Assenza giustificata

Pubblicato in Alieni
10
Share on Facebook63Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone

peppe1Amore e pace cari fratelli e sorelle umani, innanzitutto intendo porgergli le mie più umili e sincere scuse per la mancata intervista video che la Chiave Orgonica aveva promesso. Purtroppo sto vivendo un periodo un pò brutto, alieni negativi minacciano la mia persona e il mio rapporto con Ferid, per il momento è bene che io mi esponga il meno possibile. La possibilità di un’intervista futura non è però da scartare, tutto dipende dalle stelle e dai flussi di amore celeste.
Per rimediare alla mia mancanza e non venire meno alle aspettative delle persone che mi hanno inviato i loro quesiti ho deciso di rispondere loro per via scritta, dando anche inizio alla rubrica “Peppe Pluton risponde”, data la massiccia dose di domande che mi sono pervenute.
Ho selezionato alcune tra le domande più interessanti e ricorrenti, mi scuso per tutte quelle domande che non vedranno risposta in questo post, rimedierò se possibile nei prossimi.

Domande e Risposte

Guglielmo:

“Peppe perché non rispondi mai ai messaggi privati o ai commenti sul web? Non ci ami?”

Caro Guglielmo e cari amici, io vivo abbastanza lontano dalla civiltà, non ho internet della mia abitazione (vivo lontano dalle onde ELF) e mi connetto saltuariamente quando scendo giù in paese tramite un punto di accesso internet. Avendo poco tempo a mia disposizione è molto difficile che risponda a qualcuno, ma vi assicuro che vi leggo e penso sempre.

Amore:

“Ciao peppe, si vede che scrivi con amore… la gente ha bisogno di persone come te, non si può vivere nell’ignoranza, è ora di basta… non ho capito bene come avviene il contatto tra te e Ferid, puoi spiegarlo nel video di youtube che state preparando? vorrei tanto vivere le tue esperienze ma purtroppo non penso di discendere dalla stirpe di Davide come te… secondo te sarebbe possibile comunque stabilire per Ferid anche solo un singolo contatto con me? Grazie”

Caro Amore, molti mi fanno la tua domanda sulle meccaniche del contatto con Ferid, voglio essere schietto e non usare mezzi termini visto che questi spesso sono causa di malintesi.
Il contatto avviene collegando il suo connettore dentro di me, dove la razza umana attualmente crede si trovi la prostata in realtà sono presenti migliaia di terminazioni nervose atte proprio alla comunicazione di dati. Il corpo umano ha innumerevoli funzioni e capacità che agli umani stessi tutt’oggi sono ancora ignote, ma sono certo che in un futuro prossimo, quando ci sarà l’illuminazione, gli esseri umani sfrutteranno questo tipo di scambio dati fisico, senza pregiudizi sessuali. Si tratta di un mero scambio di dati, non un atto sessuale, anche se entrambi implicano la penetrazione, nel mio caso il piacere tratto non ha nulla a che vedere con l’orgasmo ma più con la sensazione di pienezza energetica e intellettiva.
Molti altri contattisti scambiano dati in questo modo ma per timore di pregiudizi e malintesi tengono per se tale dettaglio, in genere le donne sono più inclini a confessare tale cosa (spesso note contattiste parlano di rapporti fisici con il proprio alieno custode).
Per avere contatti con alieni positivi c’è bisogno di alcuni presupposti, come lo sblocco dal limitatore, una mente aperta, una sensibilità innata e la volntà ad abbracciare l’amore galattico celeste. Ricorda che sono sempre gli alieni a scegliere le persone. è molto difficile che succeda il contrario.
Se ti apri e segui la via del caldo affetto spaziale sono certo che avrai le tue esperienze positive, devi però saper vedere i segni e attendere.

Gaudenzio:

“Vorrei sapere da Peppe come è diventato autore del Vostro sito.E vorrei chiedergli se,dopo il 21/12/2012 il pericolo Nibiru è scongiurato.GRAZIE!!!!”

Le vicende che mi hanno portato a scrivere per questo sito sono abbastanza singolari, ma sappi che sono mie vere esperienze personali e le racconto con il cuore, senza vergognarmene.
E’ successo 2 anni fa, dopo un incontro con Ferid, a causa di una interferenza esterna venni depositato di notte nudo in un campo di patate a un paio di chilometri da casa. Il fato (o le correnti di amore galattico celeste) volle che da quelle parti vi fosse appostato il famoso ufologo dilettante Sandro K., spinto lì da alcune segnalazioni UFO e dalle luci del velivolo di Ferid e degli amici pleiadiani.
Sandro fu molto dolce con me, mi avvolse in una coperta e mi accompagnò a casa, da quel momento siamo diventati molto amici e ogni tanto viene a trovarmi a casa.
Essendo Sandro molto amico dell’ufologo internazionale Claudio M. (Melvin) che scrive su questo blog, ci ha messi in contatto e sono finito qui, a scrivere le mie esperienze di amore e pace.

Passando al delicato caso galattico di Nibiru posso dirvi ben poco, purtroppo i tempi non sono ancora maturi, ma sappiate che la data della collisione, o allineamento, è stata volutamente alterata dal grande serpente Sahathan che nelle vesti di Quetzalcoatl presso gli antichi Maya ne fece modificare il calendario. Non a caso la data fasulla è servita proprio a capire la reazione della popolazione umana e a renderli insensibili ai futuri avvertimenti sulla vera collisione.
La prossima volta la gente non crederà agli avvertimenti dei numerosi contattisti, sensitivi, saggi pineali e bambini indaco e cristallo.

Andrea:

“Io vorrei sapere perché i rettiliani avrebbero scelto Cocciante solange e la arcuri da impersonare….soprattutto perché solange?!?!?”

I rettiliani sono ovunque e impersonano anche personaggi sconosciuti alle masse. Hanno bisogno di ricoprire ruoli diversi per essere presenti in ogni settore, esercitando il loro fascino magnetico grazie alle loro doti superiori.
Cocciante è lì per ammaliare ed ipnotizzare le persone con i suoi canti subliminali con i quali riesce ad emettere onde firion a bassissima frequenza, in grado di rafforzare i limitatori.
La Arcuri invece ha sempre ruoli di spicco nel panorama cinematografico italiano proprio per entrare nelle menti come modello di perfezione recitativa, conquistando la nostra fiducia.
Solange è invece un pericoloso sensitivo e cantante, oltre che scrittore. Il suo operato è abbastanza ombroso e poco visibile ma ti basti solo riflettere sui titoli dei suoi libri. Il primo libro intitolato “Rompi Solange e trovi Paolo” ha bisogno di poche spiegazioni, è un pesante riferimento alla natura aliena sotto al suo guscio umano (Solange), il secondo “Io, Solange, vi insegno a leggere la mano e…” è un segreto manuale per l’iniziazione esoterico-massonico-aliena, servito a effettuare ramificazioni nella società.
Io, senza paura di ammettere gli sbagli, negli anni 90 sono stato magnetizzato dalla sua figura, pagandone le conseguenze…

Lorella:

“Vorrei sapere qualcosa in più sul LIMITATORE e come si trasmette da padre in figlio. grazie”

Il limitatore è un circuito organico presente nel nostro cervello sin dalla nascita e sin dall’alba dei tempi, quando il genere umano venne creato e vi fu la manomissione delle apparecchiature da parte dei draconiani.
Purtroppo non si tratta di ereditarietà, essento esso una caratteristica fisica presente negli esseri umani allo scopo di renderli ciechi, mansueti e ignoranti, timorati della scienza di regime.
Il limitatore può essere però disattivato seguendo un percorso di illuminazione personale e di apertura verso la Verità, abbandonando ogni tipo di nozione scientifica e credendo solo a ciò che si vede.

Chiedetelo a Peppe

Se ci sono altre cose che volete sapere da me non fatevi alcuno scrupolo e chiedetemele mediante commento qui sotto, sarò felice di rispondervi nel prossimo capitolo di questa rubrica.
Un caldo abbraccio d’amore, abbiate serene giornate di gioia celeste.

Share on Facebook63Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
Peppe Pluton

Autore:

Noto contattista sardo, che fin dalla tenera età riceve visite interplanetarie, dalle quali apprende notizie segrete. Ha instaurato un rapporto di amore e di condivisione con i pleiadiani, i quali sovente lo riempiono di conoscenza e calore.

b

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la soluzione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • Andrea

    Ciao io mi chiamo Andrea io credo in quello che hai scritto mi piacerebbe che i pleiadiani mi aiutassero ho problemi di salute puoi darmi consigli grazie

    • ZioInchiostro

      Caro Peppe, sono un tuo fans, volevo sapere se conosci rettiliane che si prostituiscono.
      Vorrei provare il loro sesso orale. Grazie per l’aiuto.

      • Virginia Staller

        Caro Peppe, qui parli dello scambio di informazioni con Ferid come qualcosa di piacevole ma che assolutamente non riguarda l’atto sessuale. Mi è quindi venuta la curiosità su come i pleiadiani facciano sesso, se possono farlo anche con noi umani, se hanno ricorrenze tipo San Valentino. Potresti approfondire per noi? Grazie!

          • DiGe

            Cosa ne pensa Ferid dell’Homo Saurus, l’alieno che molti giurano aver visto lungo le sponde del Po? La popolazione è in pericolo?

            • Toni

              buongiorno Peppe,Admenia fratello di luce….grazie per essere tra noi…

              • fabio

                Cosa rispondi a quelli che non ti credono? Perché sai com’è, niente foto, niente video, niente pelle squamosa… per me sei un gran contaballe!

                  • Melvin Frohike

                    Melvin Frohike

                    Ma non ti vergogni a parlare così ad un uomo di pace come Peppe?

                    • fabio

                      Scusa, però la domanda è seria: visto che non porta prove tangibili immagino che saranno in tanti a dargli del contaballe. Cosa gli risponde?

                    • amore

                      Grazie Peppe, parlerò anch’io schiettamente, sono molto invidioso dei tuoi contatti, perchè purtroppo non mi è mai capitato ma sono talmente ossessionato che sogno questi incontri da anni… sono arrivato alla conclusione che è proprio questo sentimento di invidia che li allontana da me. Ma è grazie a persone come te che mantengo viva la luce!