La Chiave Orgonica

Alla scoperta delle verità nascoste

Paolo Fox è un ibrido Umano-Grigio, ecco le prove

Pubblicato in Alieni / Creature Misteriose
0
Share on Facebook2.8kShare on Google+8Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone

paolo fox

L’astrologo Paolo Fox, conosciuto in tutta Italia come “l’Uomo delle Stelle”, pare essere davvero tale. Le previsioni dei suoi oroscopi sui canali Rai hanno una precisione quasi assoluta (97,81%, dati ERGEION), e sono in molti nell’ambiente ufologico ad aver sospettato un suo coinvolgimento in prima persona con esseri provenienti da altri pianeti. Per quanto lui continui a negare il fatto di essere un addotto, ormai nemmeno il trucco televisivo può più nascondere quello in cui si sta mutando.

È infatti evidente dalle immagini televisive che nel corso degli anni il suo viso si stia trasformando, senza però mostrare segni di rughe (come un tipico invecchiamento dovuto all’età). Insospettiti dalla cosa, abbiamo avviato una analisi criptospettrografica basata sui fotogrammi trasmessi oggi rispetto a quelli di 10 anni fa. I risultati mostrano un Paolo Fox con occhi più grandi e vacui del 12,2%, dita e mani più lunghe del 8,9% e pelle più liscia di quando era giovane (squamosa?). Confrontando il suo aspetto odierno con la descrizione dei grigi fornita dagli addotti, la somiglianza diventa quasi imbarazzante.

foto-paolo-fox

Paolo Fox, prima e dopo. Si notino gli occhi grandi e vacui di oggi, tipici di un contatto multiplo con i grigi

Il sospetto, divenuto ormai quasi certezza, è che avendo avuto rapporti intimi e prolungati con i grigi Paolo Fox abbia finito con il mutare il proprio DNA fino ad acquisire metà di quello alieno. La mutazione ha avuto luogo lentamente, a causa delle continue consultazioni aliene per offrire al suo pubblico oroscopi sempre accurati. È possibile che un giorno il nostro amato astrologo completi la sua trasformazione e sia costretto quindi ad indossare un abito umano per confondersi e non seminare il terrore tra gli spettatori non sapienti, ammesso che questo non sia già successo.

Il noto contattista sardo Peppe Pluton, interrogato sulla vicenda, è convinto che i rapporti di Paolo Fox siano avvenuti con grigi positivi, provenienti dalla confederazione galattica di Zeta Reticuli. Uno dei loro poteri consiste appunto nel poter visualizzare nella loro mente quel che accadrà nel futuro, come una specie di miraggio. È evidente che abbiano scelto Paolo Fox come emissario per poter portare pace e speranza agli esseri umani, e una delle ragioni potrebbe essere un’antichissima ascendenza aliena nel DNA della famiglia Fox che li porta all’assenza di limitatore nel loro corpo (vedi approfondimento in questo articolo).

Affidiamoci quindi ciecamente alle previsioni di Rai Due, col cuore colmo di speranza e di gioia, perché l’uomo che le sta annunciando le ha apprese direttamente dagli esseri stellati. Con la speranza che Paolo Fox non ci abbandoni mai per fuggire un giorno con l’astronave assieme a chi continuamente comunica con lui.

Share on Facebook2.8kShare on Google+8Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
Wotan

Autore:

Nato da padre italiano e madre tedesca, Wotan inizia la sua attività da ricercatore indipendente a 23 anni, shoccato dalla vista delle prime chemtrail. Attualmente residente in terra teutonica, è traduttore professionista di testi divulgativi, nonché socio fondatore della Gesellschaft für das Erwachen der Bevölkerung (GEB).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la soluzione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.