La Chiave Orgonica

Alla scoperta delle verità nascoste

Le scie chimiche causano eiaculazione precoce

Pubblicato in Contaminazione / Scie chimiche
2
Share on Facebook520Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone

Il problema dell’eiaculazione precoce è un tasto dolente della vita sessuale malschile. Stando ai sondaggi più recenti 1 uomo su 3 ne soffre, ed apparentemente le cause sono inspiegabili.
Personalmente mi è capitato spesso, durante comizi o manifestazioni, di discutere dell’argomento con persone illuminate afflitte da questo problema, e tutte convengono che il fenomeno dilagante abbia una relazione con le irrorazioni chimiche.

Guarda caso, stando ad un indagine dell’illustre Jeremiah Blake, agricoltore californiano, il fenomeno dell’eiaculazione precoce è più sentito durante i periodi di massiccio irroramento aereo.
Monitorando i tempi di eiaculazione per un periodo di 40 giorni su un campione di 5 colleghi, ha scoperto che in concomitanza di un numero di scie superiore a 3 il tempo medio scendeva del 83%.

Non è un caso quindi che facendo ricerche sui farmaci contro la frigidità maschile (farmaci per velocizzare il coito) si scopre che tra gli ingredienti figura il solfato di alluminio e la baryta (idrossido di bario), elementi a noi ben noti.

Ma perché accelerare l’eiaculazione? La risposta è abbastanza semplice: per vendere farmaci contro l’eiaculazione precoce e per causare nell’uomo frustrazione e dipendenza dalla pornografia.
La lobby dei produttori di profilattici trae dai suoi articoli ritardanti i suoi profitti maggiori, causando anche sterilità mediante l’uso del bisfenolo nei suoi prodotti.

In Canada un gruppo di attivisti ha testato con successo bagni in acqua diamante e aceto di mele, e orgoniti posizionate nella camera da letto. Grazie a questi metodi, etici e naturali, le loro prestazioni sessuali sono migliorate, passando da 32 secondi a 2 minuti e 15 secondi.

Se la vostra compagna vi accusa di non essere in grado di soddisfarla, spiegatele che non è vostra la colpa ma è, come sempre, dei veleni che ci costringono a respirare ogni giorno.

Share on Facebook520Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
Melvin Frohike

Autore:

Italiano trapiantato in America da molti anni si impegna per portare la verità a galla senza temere le conseguenze. Membro attivo della Nevada Chemtrail Reports e del Mutual UFO Network (MUFON) porta avanti indagini personali e i suoi articoli hanno spesso guadagnato una pagina nelle riviste specializzate in Ohio.

bc

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la soluzione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • Edito el gruva

    Forse, questo vostro problema, si potrebbe risolvere utilizzando delle mutande d’alluminio.

    • Antonio Bianco

      AHAHAHAHAHAHAH!! Siete sempre mitici! Standing ovation per la satirica!