La Chiave Orgonica

Alla scoperta delle verità nascoste

L’aurora nascosta

Pubblicato in Geoingegneria
1
Share on Facebook17Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone

Aurora boreale? No, non è la natura a offrirci questo spettacolo ma HAARP.

Si tratta di una foto scattata nei pressi di Gakona con uno speciale filtro ad infrarossi e ciò che mostra non è visibile ad occhio nudo.
E’ stata ribattezzata “Hidden Aurora”, l’aurora nascosta, e la sua scoperta ha smosso la comunità scientifica e gli osservatori dei fenomeni di geoingegneria.

Da un lato non sono mancati i soliti debunker che hanno cercato di etichettarla come falso, gli scienziati di turno che hanno spiegato la cosa con il passaggio di un bolide nella ionosfera e dall’altro ricercatori indipendenti che da anni denunciano HAARP e parlano di radiazioni emesse per alterare il clima terrestre.

Per finire il povero fotografo è stato citato a giudizio per aver scattato foto in un’area militare riservata ma fortunatamente è stato assolto dopo essere riuscito a provare che si trovava su suolo pubblico. Il malcapitato ha però dovuto ritirare le sue foto ed in una successiva intervista ha dichiarato che si è trattato di un difetto alla fotocamera.

Recentemente l’area riservata attorno ad HAARP è stata estesa ulteriormente, che sia dovuto anche alla scoperta della hidden aurora?

Share on Facebook17Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
Melvin Frohike

Autore:

Italiano trapiantato in America da molti anni si impegna per portare la verità a galla senza temere le conseguenze. Membro attivo della Nevada Chemtrail Reports e del Mutual UFO Network (MUFON) porta avanti indagini personali e i suoi articoli hanno spesso guadagnato una pagina nelle riviste specializzate in Ohio.

bc

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la soluzione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • OMG

    La storia si ripete sempre!