La Chiave Orgonica

Alla scoperta delle verità nascoste

Ingress: lo strumento per il controllo mentale di massa

Pubblicato in Controllo delle masse / Insabbiamento
17
Share on Facebook384Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone

Ingress è un gioco a realtà aumentata da qualche anno disponibile per smartphone Android e iOS del quale ci stiamo occupando da un pò, ma prima di proseguire con quanto da noi scoperto vogliamo riportarvi la sua descrizione ufficiale per farvi riflettere fin da subito.

Da Wikipedia:

Il gioco vede due fazioni contrapposte che combattono tra loro: gli Illuminati (rappresentati in verde) e la Resistenza (rappresentati in blu). Lo scopo del gioco è aumentare il numero di mind unit (unità mentali) creando link (collegamenti) e field (campi di controllo) tra portali attraverso le apposite portal keys (chiavi di portali), visibili attraverso l’interfaccia del gioco.

Ciò che traspare fin da subito, appena installato il software su smartphone, è un’opera magistrale di insabbiamento che punta a far sembrare appartenenti al mondo dei video giochi argomenti assolutamente veri.
I giocatori di Ingress sono portati a conquistare portali (delle vere e proprie fonti energetiche), spostandosi fisicamente alla loro ricerca, grazie all’interfaccia di gioco che sfrutta il GPS e le mappe di Google. I giocatori però sono totalmente ignari del fatto che stanno effettivamente svolgendo un lavoro sporco che punta al controllo mentale della popolazione.

Abbiamo installato a scopo didattico Ingress e siamo andati di persona in diversi luoghi ove erano situati dei portali e tramite le nostre sofisticate strumentazioni abbiamo rilevato anomalie nei campi radioattivi e ionitronici, elevate emissioni di onde firion e criptoonde. Come se non bastasse l’interazione con tali portali, tramite l’interfaccia di gioco, ne alterava le caratteristiche, come se effettivamente il giocatore potesse attivarli e collegarli tra loro al fine di controllare mentalmente la popolazione.
Il nostro studio non si è fermato soltando alle misurazioni sul campo ma abbiamo svolto anche un perizioso lavoro di monitoraggio comportamentale delle persone presenti all’interno dei campi di controllo mentale generati collegando 3 portali per formare un triangolo. E’ emerso che le persone esposte a questi campi magnetici sono molto più propense al lavoro, scettiche verso temi scientificamente provati come la geoingegneria e le scie chimiche (abbiamo fatto interviste per sondare il terreno) che anzi, finiscono per denigrare.

I giocatori, chiamati agenti nel gergo di gioco, sono veri e propri burattini del NWO, e a loro insaputa svolgono un lavoro capillare, probabilmente allo scopo di rendere la popolazione ancora più cieca e succube, i frutti di tale lavoro sono ben visibili.

I nostri studi del fenomeno Ingress sono ancora aperti, sono tanti gli interrogativi a cui non abbiamo dato risposta concreta, come ad esempio l’origine dei portali. Potrebbero essere fonti di energia naturale che il NWO vuole tenere segrete e sfruttare per i suoi sporchi fini, portali generati dagli alieni (draconiani) o da grosse multinazionali come Google o Tonno Insuperabile.

Share on Facebook384Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
Melvin Frohike

Autore:

Italiano trapiantato in America da molti anni si impegna per portare la verità a galla senza temere le conseguenze. Membro attivo della Nevada Chemtrail Reports e del Mutual UFO Network (MUFON) porta avanti indagini personali e i suoi articoli hanno spesso guadagnato una pagina nelle riviste specializzate in Ohio.

bc

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la soluzione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • Stockhudson

    Per non parlare dell alta concentrazione di midiclorian registrata presso i portali

    • Claudia

      … Ma dici che con queste onde posso scaldare i cibi più velocemente?!

      • ildoge

        Ma dai ragazzi ma nn vedete che vi sta prendendo per il cu lo?? Ahahaha

        • BluByte82

          Caspita io ci gioco ad Ingress e non sapevo tutto questo… Credevo che lo scopo del gioco (per Google) fosse quello di:
          1) Raccogliere foto di punti di interesse con relative coordinate GPS
          2) Raccogliere informazioni sulle celle 2G/3G/LTE e creare un database con un mapping tra celle visibili e coordinate GPS in un determinato punto… Questo per dare accesso ai servizi di geolocalizzazione anche senza o con scarso segnale GPS..

          Scusa ma mi fai proprio sbellicare dalle risate 🙂 Perché non pubblichi lo schematico del tuo rilevatore di campo magnetico modificato così ce ne costruiamo uno anche noi? Dai su… Sii serio…

          Ora scusa ma devo tornare a lavorare nel mio ufficio di Google ad una nuova versione dei chip NFC (Near FIELD Communication, se hai notato sono montati su TUTTI i cellulari di ultima generazione), in modo che emettano frequenze alfa più forti per controllare meglio il cervello delle persone quando stanno vicini ad un FIELD Ingress… Ops, no scusa, in realtà volevo dire per aumentarne la portata 😛

          • Massimo

            Bah guarda. Io gioco a ingress. Ho un Field (campo di controllo) che copre l’università in cui studio e dove sono presenti numerevoli portali. Ti assicuro che la voglia di lavorare e/o studiare non aumenta. Magari fosse così!!!

            • Pr0pH3Cy

              NuMonkey, Alessandro… vi chiedo scusa è stata tutta colpa mia che avevo disinserito gli scudi gravimetrici, e il generatore gravitazionale era a palla quindi ha irradiato un po più del solito..nulla di irreparabile sul medio termine a parte che per qualche anno non crescerà più l’erba nelle aree coinvolte e non sono sopravvissuti neppure i batteri….ma tranquilli ho risolto il problema, perche alla fine è stato semplice una volta che ho individuato che c’era un’insolita impronta energetica delle nano-onde all’interno del prisma della camera del generatore di nano-onde; a quel punto ho eseguito un’espulsione delle scorie multifase del cirtuito FTL e degli iniettori del plasma, andando a rigenereare correttamente il sistema del deflettore temporale e del compensatore inerziale.

              Alla fine il mio portale ha generato 18Tera Tesla di emissione elettromagnetica indotta e una irradiazione ionizzante istantanea pari a 8900 mSv / giorno… insomma, come detto non crescerà l’erba per un po, batteri e virus sono annichiliti, e mi hanno sentito fino su Vega a soli 25,05 ly dalla qui (e mi hanno pure richiamato sul cellulare per chiedere se cercavo qualcuno di loro, ma ero a letto e mihanno lasciato un messaggio in segreteria).

              Ma domanda se ne sono accorti solo adesso?
              ” Semper Illuminatum, Semper Fidelis “

                • Pr0pH3Cy

                  o cavolo… scie chimiche…. forse quelle che la fisica chiama “scie di condensazione” dei prodotti caldi dalla combustione dei motori a scoppio e/o a reazione?!?!? MHUAHAHAHAHAHAHAHHAHAHA… anche la mia macchina fa scie di condensazione solo che non sono abbastanza veloce, non sono abbastanza calde e sopratutto non si ghiacciano abbastanza in fretta… (tranne quando ero in Siberia a Omsk che a -38 chiacciava pure quella degli scappamenti delle macchine)…

                • SigLupo

                  Tanto per cominciare la frase “Vi veri veriversum vivi vicit” che citi nel titolo si scrive “Vi veri universum vivus vici” (i latini scrivevano la v e la u alla stessa maniera).
                  Chiarito questo vorrei chiederti se ti rendi conto di quanto vaghe siano le risposte che dai citando macchinari opportunamente modificati, onde firion e criptoonde.
                  Magari la prossima volta considera l’ipotesi più semplice, almeno all’inizio…tipo che avere migliaia di giocatori che mappano il mondo segnalando punti di interesse a quelli di Google map fa comodo.

                  • Isho

                    se confermate, sono notizie veramente agghiaccianti. Io un po’ ne capisco di elettronica, dici che potresti condividere gli schemi progettuali per modificare i misuratori di campo elettromagnetico? Devo assolutamente saperne di più e capire se sono esposto.

                    • lawsurfer

                      Ego sum rex imperator populorum mundi… cazzo avete scoperto che controllo il mondo con questo “gioco”. Ma tanto non potete fare nulla per fermarci…

                        • Pr0pH3Cy

                          ..il mondo?? lawsurfer .. io mirerei come primo step alla Via Lattea..si lo so un po ambizioso, ma fattibile alla fine…. poi vediamo come siamo messi a reso e xmp e decidiamo da dove tirare i link ^___^

                        • Alessandro

                          SE questo è un articolo umoristico è molto divertente… SE state parlando sul serio prego di documentare i dati raccolti e specificare il metodo scientifico utilizzato. Non sarebbe male nemmeno capire qual’è la vostra futuristica strumentazione che avete usato per aver ” rilevato anomalie nei campi radioattivi e ionitronici, elevate emissioni di onde firion e criptoonde. “. Attendo con entusiasmo vostre specifiche.

                            • Melvin Frohike

                              Melvin Frohike

                              Caro alessandro, ci avvaliamo di misuratori di campo elettromagnetico adeguatamente modificati da noi, visto che certi tipi di campi non “devono” essere rilevati dal popolo.

                              • NuMonkey

                                Esponi i valori esatti di questi dati che a noi comuni mortali DEVONO rimanere ignoti

                                • Melvin Frohike

                                  Melvin Frohike

                                  Attorno ai portali vi è una coltre fitta di onde firion pari a 8gU (giga ulits) e 7,2 elecrobens di criptoonde, in una zona priva di emissioni di qualsiasi tipo questi valori rasentano lo 0.
                                  Ora ho dato dei valori, voglio vedere se sei abbastanza istruito da comprenderli!

                                  • Alessandro

                                    Caro Melvin, nessuno può essere così istruito per comprendere i valori che tu hai esposto, semplicemente perchè fai riferimento a unità di misura INESISTENTI. Ti sono stati chiesti dati tecnici e l’esposizione del metodo scientifico utilizzato e hai solo gettato fumo negli occhi. Credo tu sia perseguibile legalmente per calunnia e procurato allarme.
                                    A meno che…. e a questo punto ti stimerei… tutto questo non sia in chiave umoristica.

                                    • Marcello Medici

                                      dopo aver letto l’articolo degli uccelli paduli trovati morti da Mr. Sburunghùlu non ho piu dubbi: sei il mio nuovo re della trollata 🙂

                                      torno a mettermi la stagnola in testa
                                      MM