La Chiave Orgonica

Alla scoperta delle verità nascoste

Contaminazione di prodotti intimi femminili

Pubblicato in Contaminazione
3
Share on Facebook174Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone

assorbenti1.gif
Oggi parleremo di un argomento del tutto nuovo, che in America fa già parlare tantissimo.
Alcuni ricercatori indipendenti hanno scoperto che in alcuni assorbenti (sia interni che esterni) sono stati trovati contaminati all’interno di sostanze di metalli pesanti, che a contatto con le mucose e i fluidi corporei (in particolare quelli interni) dissolgono le molecole di queste sostanze favorendo l’entrata in circolazione nel corpo andando ad attaccare l’organo provocando malattie sessualmente trasmettibili o nei peggiori casi infertilità (l’NWO sta ovunque).  
Fortunatamente è stata già trovata una soluzione per questo problema, basta mettere una boccetta di aceto di mele in una scatola chiusa con gli assorbenti ben esposti.
Come ben sapete, l’aceto di mele viene usato nei flaker per disperdere i metalli e gli aereocondensati chimici.

Share on Facebook174Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
Prometeo

Autore:

Laurea da giornalista in tasca e esperienze in prima persona con esseri non identificabili hanno spinto Prometeo a incamminarsi sulla strada della verità. E' stato lo scopritore della serie di cunicoli sotterranei presenti sotto la piramide di Caiazzo e del mostro del Lago Patria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la soluzione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • Marika79

    Penso che inizierò a farmeli in casa…

    • AnnaStopChemtrails

      Questa notizia la appresi un anno fa da un giornale americano e da allora per sicurezza li purifico sempre con l’aceto.

        • xGianna90x

          L’aceto diluito con acqua è ottimo anche per l’igiene intima