La Chiave Orgonica

Alla scoperta delle verità nascoste

Chip sottocutanei e invasione aliena, le profezie pasquali di Peppe Pluton

Pubblicato in Alieni / Controllo delle masse
9
Share on Facebook278Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone

chipAmore e pace fratelli umani, sono Peppe Pluton, discendente della stirpe di Davide e intercessore dei pleiadiani.
In data 20 Aprile 2014 ore 22:22 sono entrato nella luce, Ferid aveva delle importanti comunicazioni per me. Lui come sempre mi aspettava completamente nudo, avvolto dal candido bagliore presente nella sua nave spaziale. Mi libero degli abiti anche io, inutili fardelli umani, frutto della paura instillataci dai serpenti.
Mi rilasso preparandomi a ricevere la conoscenza, Ferid è dietro le mie spalle, mi abbraccia stretto, inserisce il suo connettore dentro di me, ed io ho una visione, avviluppato da un’estasi di verità.

Mi trovo in un laboratorio, un laboratorio tecnologicamente all’avanguardia, si capisce subito che non si tratta di opera umana. La voce di Ferid mi dice che mi trovo 12.000 anni nel passato, ciò che vedo è il laboratorio di Dio e degli angeli, stanno generando la razza umana.
Tra gli angeli ne spicca uno per bellezza, quest’ultimo sembra fare qualcosa di nascosto sul materiale organico presente nei laboratori.
Ferid mi spiega che si tratta del rettiliano chiamato Sahathan, che sotto mentite spoglie ha introdotto nel codice genetico umano un “limitatore”. Mi rivela che a causa di tale limitazione l’essere umano tutt’oggi non è in grado di usare tutto il potenziale completo del proprio cervello. Il limitatore oltre a bloccare le facoltà mentali impedisce anche agli esseri umani di vedere la verità e li rende inconsciamente sottomessi alla casta di draconiani che ci domina. Finchè avremo questo limite il genere umano non sarà mai in grado di ribellarsi, di spezzare le catene.
La visione si sposta, mi trovo in altri laboratori, questi però sono distintamente di matrice umana. Leggo nomi noti, Google, Facebook, Microsoft, Apple e centinaia di altri.
Il mio custode Ferid mi rende noto che si tratta della produzione in larga scala di chip sottocutanei che presto verrà messa in moto.
Il susseguirsi delle generazioni ha fatto sì che il limitatore genetico si affievolisse, la gente sta aprendo gli occhi e questo fenomeno spaventa l’ordine mondiale che ci domina. I chip sottocutanei serviranno a rinvigorire il limitatore genetico che sta via via scomparendo.
Mi dice che i primi a venire cippati saranno i membri più importanti delle varie associazioni di resistenza umana. La cosa verrà attuata in gran segreto mediante la rete degli ospedali pubblici, successivamente il mercato verrà invaso di dispositivi sottocutanei per gli scopi più disparati.
Sento pulsare dentro di me il connettore di Ferid, sta per iniettarmi un’altra visione, sono nello spazio, sto volando avvolto dalle sue braccia.
Vedo delle grosse astronavi sigariformi nere, si avvicinano minacciose alla terra, fanno fuoco su di essa con dei potenti raggi, è un’invasione aliena in larga scala.
A differenza di ciò che sembra Ferid mi spiega si tratta di una finta invasione aliena, perpetrata con lo scopo di dare un motivo ufficiale ai governi del mondo di unirsi sotto un’unica bandiera. Sarà il momento in cui il NWO diventerà ufficialmente il padrone del mondo, sarà la fine di ogni tipo di libertà.
La confederazione intergalattica non interverrà perché gli esseri umani stanno scegliendo volontariamente di intraprendere questa strada.

Le visioni cessano con un’esplosione di energia dentro di me e come sempre mi ritrovo nudo e grondante di sudore nel mio letto.
I pleiadiani vogliono metterci in guardia, perché sanno che gli esseri umano sono vittima di un raggiro messo in atto dai loro potenti e dai rettiliani. A questo scopo hanno scelto me e altre persone sulla terra, per diffondere il verbo, per avvertire la popolazione prima che sia troppo tardi. Vi prego di prestare la massima attenzione a ciò che mi è stato rivelato.

Share on Facebook278Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on Reddit0Pin on Pinterest0Email this to someone
Peppe Pluton

Autore:

Noto contattista sardo, che fin dalla tenera età riceve visite interplanetarie, dalle quali apprende notizie segrete. Ha instaurato un rapporto di amore e di condivisione con i pleiadiani, i quali sovente lo riempiono di conoscenza e calore.

b

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la soluzione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • Davide

    Essenza benigna a te fratello. Sono un pleiadiano.

    • Lovesound

      Salve Peppe, sto leggendo con interesse i tuoi articoli. Non sono d’accordo su questo:”..La confederazione intergalattica non interverrà perché gli esseri umani stanno scegliendo volontariamente di intraprendere questa strada..” Se è vero che abbiamo questo “limitatore” inserito da Sathahan che ci impedisce di usare appieno le nostre facoltà, NON stiamo scegliendo volontariamente la strada del NWO, ma è dove i draconiani vorrebbero portarci. So che la federazione galattica sta intervenendo in molti modi, per esempio inviando sulla Terra anime di esseri più evoluti che incarnandosi, elevano l’energia del pianeta e il passaggio di dimensione avverrà. Non senza scontri, non senza il tormento di queste anime che si trovano a vivere in un’energia troppo densa rispetto a quella cui sono abituati, ma avverrà.
      La distruzione della Terra e la schiavitù dell’essere umano sarebbe un grosso squilibrio per tutto l’Universo. Non avverrà, com’è scritto. Riguardo sempre il “limitatore”, un’amica esorcista collegata direttamente con il divino mi ha spiegato che Eva fu fecondata sia da Adamo che da Sathahan. Abele era figlio di Adamo, mentre Caino è nato dal seme “limitato” di o da Sathahan, in questo modo il limite è entrato nella razza umana. Ho voluto condividere con te e altri che leggeranno tutto questo, spero possa tornare utile a qualcuno.Amo la razza umana.Namaste

      • Piemme

        “La confederazione intergalattica non interverrà”…Azz!
        Grazie dell’aiuto!

          • giovanni

            perchè dovrebbe intervenire?
            potrebbe finire pure essa sotto il controllo rettiliano

          • Andrea

            Nulla è così perfetto, tranne Dio, da non avere punti deboli, per piccoli che siano….Quindi anche i Rettiliani hanno i loro punti deboli…..Ci temono, perchè sono perfettamente a conoscenza della NOSTRA ESSENZA DIVINA e di cosa saremmo capaci di fare se non ci limitassero…NO,NO,NO AL MICROCHIP!!!!! Magari me ne vado in mezzo ad una montagna e lì o sopravvivo o muoio, MA IL MICROCHIP MAI, MAI, MAI!!!! MICROCHIP=CONTROLLO TOTALE DELL’INDIVIDUO,perchè, agendo sul sistema nervoso centrale, genererebbe il CONTROLLO TOTALE DELL’ESSERE FISICO E SOPRATTUTTO SPIRITUALE!!! RESISTIAMO!!

            • Efrem

              Grazie per aver condiviso la toccante esperienza, sono commosso! Continua così, ricevi Verità sempre più profonde.

              • Amelio

                Complimenti per l’articolo. Molto interessante. Continuate cos

                • Isaia

                  Peppe grazie per aver scelto di condividere con noi il tuo sapere, aiutaci a evolvere…

                    • SAMUELE

                      DIOBOIAAAAAAAAA